mercoledì 24 dicembre 2014

Maurizio Schicchitano e don Piero Schicchitano «Promuovono la Solidarietà»


Il progetto "Uniti per la Solidarietà 2014-2015" di Rete Cattolica, ottiene l'appoggio di diversi artisti, che rinunciando ad ogni compenso, hanno realizzato una compilation disponibile solo sui digital store di tutto il mondo. Ogni ricavato sarà devoluto alle persone bisognose, ed è possibile acquistarlo collegandosi a www.areamusic360.eu .

Oggi è difficile per il momento storico, trovare artisti che diano un concreto appoggio per progetti di solidarietà. In questo caso c'è una grande eccezione, in quanto gli artisti intervenuti, già nella loro vita quotidiana, compiono tanti gesti di carità fraterna e solidarietà, seguita da un spiritualità di veri Fedeli della Chiesa Cattolica.

La promozione radio tv è affidata al torinese Natale Maroglio, mentre la grafica pastorale del cd è curata da Don Mauro Manzoni, che ci spiega: "ho inserito un'arcobaleno dove i diversi colori rappresentano gli artisti che partecipano al progetto, e il mondo con le mani con dentro un cuore, che vogliono significare la solidarietà portata a tutti, senza distinzione di colore, razza o di fede".

La compilation "Uniti per la Solidarietà" vista la collaborazione di diversi sacerdoti, si prospetta un grande progetto ecclesiale.

Tra gli autori, ci sono anche i fratelli Scicchitano. Maurizio e don Piero Schicchitano dopo il GMG 2013 di Rio, sono conosciuti in tutto il mondo come autori DOC. I loro testi inneggiano all'amore, solidarietà, e preghiera, curano anche le melodie che diventano spesso angeliche. Il loro forte carisma di evangelizzazione, e di annuncio della Parola di Dio, si avverte subito dalle prime note di ogni loro brano. Forti anche nella solidarietà, appoggiano senza esitare il progetto "Uniti per la Solidarietà" promosso da Rete Cattolica, con la preziosa direzione artistica di Antonio Cospito. Nella compilation "Uniti per la Solidarietà", inseriscono il nuovo brano dedicato a Papa Francesco, "Canto a Te, Gesù".

Adesso rivolgiamo alcune domande a Maurizio Scicchitano e don Piero Scicchitano, che fanno parte del progetto di solidarietà 2014-2015:

Come nasce il progetto "Come Puoi" e la collaborazione con Massimo Ranieri?
"Come puoi" nasce con l'obiettivo di promuovere la gratuità, l'aiuto reciproco e la fraterna condivisione, valori umani importanti. Il brano canoro realizzato ha in sé anche l'impronta artistica di Ernesto Vitolo, storico tastierista di Pino Daniele. L'opera, incisa in tre versioni (italiana, portoghese-brasiliana ed inglese), offerta per la Giornata Mondiale della Gioventù 2013, ed accolta con entusiasmo e benevolenza a Rio de Janeiro, è stata sottoposta alla valutazione di Massimo Ranieri che celermente ha risposto all'invito manifestatogli. Ci siamo incontrati nella nostra città ed è stato subito come se ci si conoscesse da lungo tempo. Un affetto grande, un fortissimo entusiasmo e la stima reciproca ci ha portati all'uscita di un disco edito da Edizioni Master in collaborazione con la RAI e la CEI. La canzone, secondo qualificate testate nazionali, è risultata essere la prima ufficialmente dedicata a Papa Francesco. Tra l’altro, nell’edizione 2014 del Festival Nazionale di Musica Cristiana “Una Canzone per Papa Francesco”, il brano “Come Puoi” riceve il “Premio GMG”.

Quali sensazioni ha suscitato in voi, sapere del vostro brano alla GMG 2013?
Di certo, immensa gioia, meraviglia ed incoraggiamento verso il domani. Siamo poi tanto felici che il pezzo sia entrato nel cuore della gente.
Cosa pensate dei Social Network?
I social network rendono l'umanità più unita e la comunicazione più veloce. Ma, vanno adoperati nella giusta misura.

Perchè offrire "Canto a Te, Gesù" a Papa Francesco?
"Canto a Te, Gesù" è un'espressione melodica, tenera e dolce. Eleva lo spirito all'interiorità ed alla preghiera. E siccome la fede si rafforza nel dono, ecco perché è stata offerta a Papa Francesco.

Come nasce la vostra collaborazione con Enzo Principe?
Abbiamo visionato dei suoi lavori su internet, lo abbiamo contattato e gli abbiamo proposto una collaborazione amichevole in funzione del suo naturale talento.

Promuovere la solidarietà con un mito come Dario Baldan Bembo, vi dà soddisfazione?
Non conosciamo personalmente l'artista, ma lo ammiriamo per l'impegno costante e qualificato che ha sempre donato nel vasto panorama della musica italiana.

Progetti futuri?
Cercheremo nel tempo di ideare e sostenere quei progetti benefici che in qualche modo edificano un mondo dove trionfi il rispetto, il perdono, l'unione e la solidarietà. A gennaio 2015 dovrebbe uscire una nuova produzione discografica.

-----------

Rete Cattolica - Ufficio Stampa
Art Director - Antonio Cospito
Sito Web: www.cattolici.eu