venerdì 26 settembre 2014

Tosca D'Aquino: “Dio è sempre nella mia vita”

Napoletana doc, nonostante abiti da parecchi anni nella capitale, Tosca D'Aquino è molto amato come attrice presso il grande pubblico anche per aver lavorato con i più grandi della commedia e comicità all'italiana: da Leonardo Pieraccioni a Vincenzo Salemme passando per Giorgio Panariello.

Molto devota alla Madonna di Pompei, per quattro anni ha condotto la trasmissione “Una voce per Padre Pio” su RaiUno, una manifestazione dedicata al santo di Pietrelcina.

Alla rivista A Sua Immagine (30 agosto) l'attrice ha raccontato il suo modo di vivere la fede: “non c'è momento della mia giornata che non ringrazi il Signore per quello che mi dona. Tutta la mia vita è sempre caratterizzata dalla sua costante presenza”.

Riguardo la difficoltà nel riuscire a rimanere fedeli e ancorati ai propri valori nella società odierna, Tosca D'Aquino ha detto: “Faccio mie le parole di Cechov che nel libro 'Il Gabbiano' scriveva: 'Io ho fede e qualsiasi sia la mia vocazione, non ho più paura della vita'. Credo, infatti, che qualunque sia il nostro lavoro: netturbino o impiegato, insegnante o attrice, se hai spiritualità vivi appieno ogni giornata, affrontando problematiche, difficoltà ma senza più temere nulla”.

Parlando dei suoi ricordi più intimi e lontani legati alla fede, l'attrice ha poi ricordato: “sin da bambina, assieme ai nonni, mi recavo spesso al Santuario della Madonna di Pompei (atto devozionale che ho ripetuto durante le mie gravidanze per chiedere la benedizione a Maria per i piccoli che portavo in grembo) poi il 18 settembre, per San Gennaro, è sempre stato un giorno sentitissimo da tutti noi. Il rapporto che il popolo napoletano ha con la fede è sempre molto diretto, quotidiano, arriva dritto al cuore. Per capirlo basta rileggersiO miercuri' d' 'a Madonna 'O Carmen la bellissima poesia di Ernesto Murolo dedicata alla madonna del Carmine: un racconto che descrive in modo appassionato e straziante la disperazione delle donne napoletane che si rivolgono a Maria affinché interceda per salvare dalla guerra i loro mariti, fratelli e soprattutto i loro figli”.

Alla domanda, invece, su come immagina l'aldilà, la D'Aquino ha infine risposto: “ Un posto meraviglioso perché sono sicura che color che hanno fatto del bene saranno ricompensati mentre chi ha compiuto del male pagherà. Credo molto nella giustizia divina: non è sulla Terra ed è per questo che sono assolutamente contraria alla pena di morte. Tutto deve essere sempre messo nelle mani del Signore”.

------------------------------
Rete Cattolica - Ufficio Stampa
Art Director - Antonio Cospito
Sito Web : http://www.cattolici.eu