domenica 17 agosto 2014

Francesca Alotta: Papa Francesco è un grande uomo di Dio

Francesca Alotta siciliana, nasce da una famiglia di artisti, e sin da piccola studia canto lirico, inizia a lavorare in tv locali, ed entra a far parte di una compagnia teatrale di "operetta". A 18 anni, dopo il diploma di lingua inglese e francese, fa parte di numerose formazioni orchestrali della Rai come corista. Oltre ad iniziare a lavorare in diversi studi di registrazione come vocalist. Dopo il suo primo Cantagiro con il brano "Fragilità", ripartecipa al Festival di Sanremo nel 1993 e arriva la partecipazione fissa a "Domenica In" con Fiordaliso.

Dal 1995 al 1997 è stata ospite musicale fissa a "Buona domenica". Nel 1997 è uscito Buonanotte alla luna, album comprendente canzoni famose. Nel 1999 è stata la protagonista del musical "Cenerentola" di Tony Cucchiara. Nel 2004 ha partecipato alla prima edizione del reality Music Farm. Nel 2009 ha partecipato come concorrente al 10º Festival della nuova canzone siciliana con il brano "Lassimi Peddiri" e ci ha riprovato nel 2010 partecipando con la canzone "Amuri miu".

Adesso rivolgiamo direttamente delle domande a Francesca Alotta:

Cosa ne pensa dei social network?
Sono un ottimo veicolo pubblitario molto potente, e non solo. Ti fanno conoscere e confrontarti coi tuoi fans e le persone che ti vogliono bene, ma bisogna stare molto attenti a non farsi fagocitare.Usarli, ma non farsi prendere in modo esagerato. Equilibrio in tutto, per come la penso io.

A quale successo è più legata?
Naturalmente "Non amarmi" cantata con Aleandro Baldi, con cui abbiamo vinto il festival di Sanremo. Ma anche "Chiamata urgente" con cui ho vinto il Cantagiro, "Un anno di noi" con cui ho partecipato a Sanremo big, l'anno dopo la vittoria. Ma anche una canzone di Aleandro Baldi che ho cantato nel primo disco "Francesca Alotta".

Qual è Il suo rapporto con Aleandro Baldi?
Una bellissima amicizia. Aleandro mi ha insegnato tante cose. Per esempio che gli handicap fisici sono spesso superabili con la forza d'animo. Lui si é buttato col paracadute, va in bici, fa tutto da solo. I limiti più grandi sono quelli della nostra mente.

E’ una cattolica praticante?
Sono una persona profondamente religiosa. Pratico la cristianità tutti i giorni, ma non vado spesso a messa.

Segue Papa Francesco?
Si, sono molto innamorata di questo Papa, che finalmente ci sta facendo riavvicinare alla Chiesa, che troppe volte é stata coinvolta in scandali veramente gravi, tra Ior e pedofilia, ecc. Anche io mi ero molto allontanata a causa di ciò. Ma lui sembra voglia far pulizia di tutto questo. Speriamo non ci deluda anche lui.

Cosa né pensa di "Suor Cristina"?
Bravissima cantante, ma mi fa strano sentirle cantare canzoni di amore terreno.

I suoi progetti futuri?
Un nuovo disco per il prossimo anno, di canzoni nuove scritte da me e anche antiche.
In dialetto siciliano ( sono palermitana) e in napoletano che adoro. Inoltre concerti dal vivo con il grande chitarrista, compositore Antonio Forcione in tutto il mondo.

---------------------------------------------
Rete Cattolica – Ufficio Stampa
Art Director – Antonio Cospito
Sito Web: http://www.cattolici.eu