martedì 5 agosto 2014

Elisabetta Viviani ama Papa Francesco

Elisabetta Viviani inizia la sua carriera da bambina, con piccole parti nei Caroselli della Rai, frequenta una scuola di danza classica, impara a suonare la chitarra, e inizia a cantare nei primi festival canori. Finito il liceo, partecipa attivamente alla scuola di recitazione filodrammatica di Milano. Inizia la sua carriera teatrale nel 1972, ed è protagonista in Tv nell'operetta "No No Nanette" con Claudio Lippi e i cori dei "Ricchi e Poveri".

Elisabetta Viviani nel 1978 raggiunge il successo con il brano "HEIDI" di Franco Migliacci e Christian Bruhn, che supera il milione e mezzo di copie vendute. Interpreta anche Carolina, nel film "ASSO", con Adriano Celentano, e nel 1982 si presenta al "Festival di Sanremo" con il brano "C'è", scritto da Balducci. Dal 1988 appare in tv nel varietà " E' Domenica" di Giorgio Mastrota - Rete 4, e La sai L'ultima?, con Pippo Franco - Canale 5. Nel 2004 realizza il CD "Le favole si possono cambiare" con la nuova versione di "Heidi", e la partecipazione del "Coro Bimbofestival".

Il disco viene distribuito in diversi Paesi europei. Nel 2012 è uscito il doppio CD "Magico Natale", e nel 2013 è stato pubblicato il CD "Favolando" con 12 brani liberamente tratti da favole. Adesso rivolgiamo alcune domande direttamente ad Elisabetta Viviani:

Cosa ne pensa dei Social Network?
Non ho molta dimestichezza con i computer. I social network sono divertenti e utili per i contatti se vengono usati con moderazione. Mi spaventa l' uso smisurato che ne fanno i ragazzi. Non socializzano più. A volte diventa pericoloso.

Rimane sempre l'effetto "HEIDI"?
Heidi mi sta dando ancora molto, anche se a volte mi dispiace essere ricordata solo per quello. Ho lavorato 40 anni con la fortuna di imparare dai più grandi (Macario, Marchesi, Calindri). Comunque il destino mi ha dato la fortuna di essere ricordata dai bimbi di tutte le generazioni dagli anni 70 ad oggi, e questo mi rende felice. Io amo lavorare con i bambini.

Il momento più bello della sua carriera?
Uno dei momenti più belli della mia carriera è stato il mio debutto in televisione con l'operetta "No No Nanette". In Rai mi sentivo coccolata da tutti e potevo realizzare il mio sogno di diventare attrice. E' stato difficile ma entusiasmante. Un momento magico. Lo ricordo con nostalgia. Ho conosciuto tante persone fantastiche.

Come vive la sua Fede?
Credo in Dio e prego spesso. Da quasi tre anni, dopo un periodo per me difficile, ho ripreso ad andare a messa. Questo mi ha dato conforto. Ho sempre una risposta alle mie domande attraverso la preghiera.

Cosa ne pensa di Papa Francesco?
Papa Francesco mi piace. Molti dicono che il suo atteggiamento è studiato ma io penso che il suo entusiasmo sia autentico. A lui piace la gente e la gente lo ama. Anche i giovani. Lui ha avvicinato molte persone alla chiesa. I suoi occhi sono buoni e gli occhi non mentono.

Progetti Futuri?
Con Franco Romeo facciamo bellissime serate con la tombola musicale e il premio "Amico è" con Dario Baldan Bembo. La collaborazione è quasi ventennale e ci divertiamo a lavorare insieme. Abbiamo progetti per questa estate e oltre. Inoltre Franco Romeo insieme con Francesco Lacalamita hanno organizzato a Sanremo Casinò una mostra di pittura personale che verrà inaugurata il 18 agosto 2014. Oltre a questo condurrò delle serate da sola nel Veneto e in Toscana.

---------------------------
Rete Cattolica – Ufficio Stampa
Art Director - Antonio Cospito
Sito Web: http://www.cattolici.eu