sabato 26 luglio 2014

Il Cantautore Nek canta ‘Hey Dio’: chiedendo come credente consiglio e conforto a Dio


Filippo Neviani è nato a Sassuolo e già all'età di nove anni si avvicina alla batteria e la chitarra. Inizia la sua carriera piazzandosi al secondo posto del Festival di Castrocaro. In occasione del "Coca Cola Summer Festival 2014" annuncia che in ottobre uscire il suo nuovo disco, il dodicesimo, e tutto di brani inediti. L'ultimo album intitolato "Filippo Neviani" risale al 16 aprile 2013. L'album ha ottenuto molti riconoscimenti, vedendo anche una sua partecipazione nell'album di Max Pezzali Max 20. Nek a dicembre 2013 scrive anche l'inno per il Sassuolo, squadra di calcio che ora gioca in serie A dal titolo 'Neroverdi'.



Nek nonostante i suoi piccoli problemi di salute, non ha mai perso la voglia di fare musica, anche se ha dovuto annullare nell'ottobre 2013 il tour annunciato a causa di un edema alle corde vocali. Riceve messaggi da tutto il mondo musicale in segno di stima, poiché in genere i suoi album sono anche prodotti per il mercato spagnolo e l'america latina. Nel nuovo singolo "Hey Dio" parla di oggi, dove tutti hanno la necessità di ritrovare delle risposte, dove in ogni ambiente c'è solo rabbia e rancore. Parla della morte di ogni ideale e valore, dove l'unica regola di vita è quella della vendetta.

Nek vuole promuovere con tutta la sua forza, l'amore, e far capire che da soli non bastiamo, e che insieme siamo migliori. L'album "Filippo Neviani", nato tra la nascita di sua figlia e la morte del padre, contiene 10 tracce scritte tutte da lui, mentre l'album è prodotto da Nek - Alfredo Cerruti e Dado Parisini.



Il cantautore Nek ha ricevuto il "22° Tributo ad Augusto" assegnatogli dai Nomadi, che è assegnato agli artisti che nel corso dell'anno si sono distinti per il loro impegno nel sociale. Partecipa, infatti, anche alla crociera solidale di Trenta ore per la vita, che compie 20 anni dalla sua fondazione. Nek ha partecipato a un concerto di beneficenza per gli alluvionati, e si è reso volontario ad aiutare le popolazioni colpite dal terremoto nell'Emilia Romagna.
Adesso dopo 20 anni ricordiamo la canzone "In Te" che ha vissuto un momento di polemiche nel Festival di Sanremo 2013, infatti, tutti alludevano che facesse parte del gioco della manifestazione. Anche se poi alla fine un giovane Nek, cantava una storia vera attraverso una canzone. Tra l'altro quell'anno era anche autore del brano di Mietta.



Ritornando al singolo dell'ultimo disco "Hey Dio", che lega rabbia e speranza, come credente Nek, si rivolge a suo padre, Dio per lui è un genitore a cui si chiedono consiglio e conforto. Il brano "Hey Dio", è uno sfogo, è un motivo di riflessione. Nell'ultimo album non ha inserito un grande successo con una nuova versione, perché voleva pubblicare un lavoro di solo inediti e completamente nuovi. Nek è seguitissimo su tutti i digital store. anche se è considerato un nuovo modo per far ascoltare i propri brani.

---------------------------
Rete Cattolica – Ufficio Stampa
Art Director - Antonio Cospito
Sito Web: http://www.cattolici.eu